Il Pescaturismo

La vita del Pescatore

Gli strumenti del pescatore

Una Giornata di Pescaturismo in Toscana

Le bellezze dell'arcipelago Toscano

Curiosità

Link utili

La giornata lavorativa di un pescatore della "piccola pesca" è caratterizzata dalle condizioni meteo marine, e dalla stagionalità, infatti a seconda della stagione e delle caratteristiche degli areali marini, viene svolta una tipologia di pesca mirata alle specie presenti in quel periodo.

Durante tutte le fasi lavorative che vengono effetuate a bordo, nel rispetto delle norme di sicurezza, gli Ospiti possono assistere alle varie operazioni, di ”cala” di “salpa” degli attrezzi, della raccolta e selezione del prodotto pescato.

Potrà essere possibile partecipare a piccole funzioni di lavoro a bordo, come quella di smagliare i pesci, con i dovuti accorgimenti nel rispetto delle norme sanitarie,  accompagnare il pescatore nelle funzioni di avvicinamento agli attrezzi da pesca ed alla navigazione in generale.

Cucinare a bordo è una delle cose più accattivanti delle uscite, in questi momenti di pausa operativa, si scelgono i pesci da cucinare tra quelli pescati, si decide in quale piatto trasformarli e se occorre, si partecipa alla preparazione.

Il pasto a bordo rappresenta un momento di aggregazione e di dialogo dovuto alla condizione generale di tranquillità, durante il quale si raccontano esperienze dirette della giornata di pesca e quelle passate riassuntive delle esperienze del pescatore. Gli argomenti sono infiniti: il mare, i pesci, il mestiere, le imbarcazioni, le regole dell’attività, la cucina, la storia del comparto toscano e del suo territorio, l’Arcipelago e la fascia costiera, le storie personali dei pescatori.

Durante i momenti di pausa, quando dobbiamo attendere che il mestiere faccia il proprio dovere, si possono visitare zone costiere e isole circumnavigando le più piccole e soffermandosi nelle zone più belle della costa.

Possiamo inoltre fare pesca a lenza con canne e “filaccioni”, portati dall’esperienza del pescatore in punti favorevoli in cui la presenza di bellissime e ottime prede è garantita.

Le barche adeguatamente attrezzate permettono anche di sdraiarsi e prendere il sole direttamente sulla terrazza della cabina della motobarca in tutta sicurezza e comodità.

In mare ogni componente ed ogni azione è diversa da quella che la precede, osservare il volo dei gabbiani, il movimento delle acque, la scia della barca, le nuvole ed il movimento delle condizioni del tempo, in funzione del movimento del sole, i delfini che nuotano intorno alla barca e in alcune zone i cetacei presenti nell’area essendo immersi nel “santuario dei cetacei”, il tutto è garanzia per uno spettacolo sempre nuovo e diverso.

Scoprire le storie delle isole e delle coste: Montecristo, le Formiche di Grosseto, Giannutri, Elba, Giglio, Gorgona, Pianosa, le Formiche di Montecristo, vedere dal mare le spiagge più famose e quelle più belle non molto conosciute.

Fondamentale è la sicurezza a bordo, garantita dal Comandante che informa gli Ospiti sul comportamento a bordo prima di salpare.

 
 
PescaTurismo